imagealt

Attivazione CURVATURA BIOMEDICA

Anche per quest’anno scolastico il Liceo Vieusseux attiva il progetto “Biologia con curvatura biomedica”.

Si tratta di un percorso sperimentale avviato in questa scuola quattro anni fa e che riproduce il modello adottato presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, che risulta scuola-capofila del progetto nazionale.

Si articola in periodi di formazione in aula con docenti della scuola e con medici specialisti e in periodi di apprendimento mediante didattica laboratoriale. La sperimentazione è indirizzata a tutti gli studenti delle classi terze e agli studenti delle classi quarte e quinte che intendono proseguire il percorso già iniziato;  avrà una durata triennale (per un totale di 150 ore), con un monte ore annuale di 50 ore: 20 ore tenute dai docenti di scienze, 20 ore dai medici indicati dagli ordini provinciali, 10 ore “sul campo”, presso strutture sanitarie, ospedali, laboratori di analisi individuati dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali. Con cadenza bimestrale, a conclusione di ogni nucleo tematico di apprendimento, è prevista la somministrazione di un test: 45 quesiti a risposta multipla condivisi dalla scuola capofila di rete che Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha individuato nel liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria.

Il successo dell’iniziativa è tale che dalle 25 scuole individuate da MIUR nell’anno scolastico 17/18 si è passati ad un numero di Licei iscritti superiore a 160 su tutto il territorio nazionale.

La percentuale di candidati che hanno preso parte a tale percorso e che hanno superato i test d’ingresso universitari per le facoltà mediche e sanitarie si è rivelata significativamente più alta della media.

Acquisite le adesioni degli alunni di terza, sarà selezionato in base a criteri di merito, e poi costituito un gruppo eterogeneo (max 25 alunni). Il percorso individuato sarà sviluppato secondo un calendario che verrà comunicato in seguito, che prevede di norma l'impegno di  un pomeriggio alla settimana.

Formalizzata l’istanza, la disciplina sarà inserita nel piano di studi dell’allievo/a e, in quanto tale, diverranno obbligatori la frequenza, lo studio e la certificazione a conclusione del 1° e 2° periodo didattico, con relativa valutazione.

Sul registro elettronico le famiglie e gli alunni interessati troveranno maggiori informazioni e la modulistica necessaria.